Fashion

Potrei intitolare questo post “i trucchi di Ale”, ma non mi sono inventata nulla, ho solo cercato qualche idea per come utilizzare al meglio un oggetto comune, un foulard, che per me si è rivelato indispensabile soprattutto in vacanza.

i mille usi di un foulard

Vi accorgerete che non avete mai nemmeno immaginato le potenzialità di un foulard soprattutto se avete un bambino.

pareo spiaggia
E poi, ormai gli stilisti lo hanno riesumato (vedi Dolce & Gabbana che per il prossimo inverno ha dotato le sue “mamme italiane” del foulard legato sotto al collo, nella più classica delle tradizioni meridionali!)

dolce-&Gabbana-fw2015

Sfilata FW2015 Dolce & Gabbana

Io ho sempre adorato i foulard, soprattutto quelli comparsi qualche anno fa, enormi e di cotone leggero più che i classici in seta. Le dimensioni extra large, infatti, li rendono poliedrici e favolosi da utilizzare in vari modi. E poi occupano poco spazio e non si sgualciscono, particolare rilevante soprattutto quando sei in vacanza e non hai spazio in valigia.

00a25447b049959d44f6238877ce2e49

Vi dico qualche utilizzo semplice e vi allego anche un po’ di foto recuperate su Pinterest dalle quali potrete trarre ispirazione.

  • Innanzitutto potete usarli come  sciarpa, e se sono colorati potete ravvivare e personalizzare un semplice tubino.

  • Come copri spalle, in quelle sere d’estate in cui l’umidità è fastidiosa.

  • Al mare per riparare la testa dal sole o per inventarvi una nuova acconciatura quando non avete tempo di lavare i capelli dal sale (che oltretutto quest’anno è di super tendenza!)

  • Al mare come pareo

  • Come turbante se vi piacciono i look vintage

  • Legandone le estremità  a mo’ di bisaccia se avete dimenticato la borsa, comodo anche per recuperare tutti i giochi del BirbaMarmocchio

  • Io lo uso anche per creare l’ombra sul passeggino

  • Per creare una “tana” sul lettino del mare e proteggere la pennichella del #Ribelle

  • Appeso al finestrino della macchina quando dimentico le tendine oscuranti

  • Di sera per proteggere il #Ribelle quando si addormenta e fa caldo, ma non troppo.

Insomma. Io non esco mai senza foulard. E poi guardate sulla nostra  bacheca Pinterest  quanti utilizzi se ne possono fare!
Follow Alessandra’s board Foulard on Pinterest.


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.