Bua

Forse dovrei intitolare questo post “il potere della volontà”. Perché questo è il succo. Ma andiamo con ordine.

Oggi riapro i battenti del blog. Anche se sono ancora al mare.

(Non mi odiate).

In queste settimane sono successe tante cose ma prima, voglio parlarvi dell’ultima, in ordine di tempo, per me molto importante.

Ieri infatti sono riuscita a organizzare il mio primo evento come BirbaMamme Kids Corner. Un evento per le mamme, totalmente gratuito. E soprattutto su un argomento molto importante come la disostruzione pediatrica.

Io il corso sulle manovre per salvare i bimbi dal soffocamento lo avevo seguito appena è nato il #Ribelle, a Milano.

Mi era sembrato utile e necessario tanto che avrei voluto lo facessero tutti: BirbaPapà, BirbaNonna, BirbaZii, parenti di terzo grado, insegnanti dell’asilo, anche il cane se fosse stato possibile, sai mai che con un opportuno colpo di zampetta mi liberava la trachea del bipede.

salvamento academy manovre

Ad agosto, il post di un’amica su Facebook mi ha riportato alla memoria le mie lezioni: lei è riuscita a salvare la sua bimba di poco più di un anno dal soffocamento proprio grazie alle manovre imparate a un corso. Ho pensato che volevo organizzare un corso nella mia terra. E l’ho fatto.

salvamento academy bossanova

E la location non è stata scelta a caso. Il BossaNova, lo stabilimento balneare dove abbiamo tenuto il corso è della famiglia di Lorenzo. 

Organizzare una lezione gratuita per diffondere la cultura del primo soccorso in età pediatrica e adulta è il modo in cui i suoi genitori hanno voluto trasformare un enorme dolore in un gesto concreto per salvare una vita. 

Bossa Nova Pescoluse

Non eravamo in tanti, meno di quanto avessi sperato e questo mi ha rattristato un po’ ma chi c’era ci ha messo entusiasmo e partecipazione.

Per me ieri è stata una piccola conquista.

Perché ho dimostrato a me stessa che volere è potere e che basta poco per essere responsabile dei cambiamenti. 

Tutte le persone che hanno reso possibile l’evento lo hanno fatto totalmente gratis.

Mettendo a disposizione energie, forza di volontà ma anche materiali, carburante, spazi.

Tutto senza troppi formalismi.

Insomma, lo so che vi sembrerà un post inutile ma io sono felice se in piccola parte ieri ho contribuito a fornire gli strumenti necessari a salvare qualche vita in più e questo è il mio modo per iniziare con una nuova carica questo mese di settembre.

E da domani, si ritorna a scherzare sul blog, promesso!


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *