Pappa

Amiche BirbaMamme siete già in vacanza e alle prese con un party estivo per BirbaMarmocchi esigenti (e intolleranti)? Ecco a voi i tartufini di carote, una merenda salutare e facile da preparare per voi e per i BirbaMarmocchi.

Con questa ricetta fresca e golosa inauguriamo una nuova collaborazione con Alessia, una ragazza “dolcissima”, è proprio il caso di dirlo, che ha dato vita al servizio di catering a domicilio “Moretto’s Chef”

Questa ricetta di merenda per bambini è stata studiata per noi BirbaMamme da Alessia:
 tartufini di carote senza cottura.

morettos-chefs_tartufini_carote_17giu2016_2

Questi tartufini senza cottura si preparano in poche mosse e anche con l’aiuto dei  bimbi che si divertiranno a formare le palline e a rotolarle nel cacao, nel cocco o in qualsiasi altro ingrediente goloso sceglierete per la copertura.

Sono dolcetti deliziosi, uno-tira-l’altro e poi sono anche sanissimi (ma non ditelo troppo forte): niente zucchero ma, come dolcificante, frutta essiccata; frutta secca ricca di proprietà benefiche e saziante e… verdure!
I tartufini di carote sono inoltre vegani e naturalmente senza glutine e senza latticini: a prova di bimbo o mamma intollerante.

I tartufini faranno felici anche le mamme: sono pieni di ingredienti arancioni, amici dell’abbronzatura e della pelle.

Ingredienti per 16/18 tartufini

  • 3 o 4 carote
  • 100 gr di frutta secca mista (noi abbiamo usato mandorle, semi di girasole e noci del Brasile)
  • 7 albicocche secche denocciolate
  • 60 gr di cocco rapè (cocco in scaglie)
  • 1/2 cucchiai d’acqua (se necessario)
  • Cannella q. b. (oppure vaniglia, cacao, cardamomo…)
  • Cocco rapè, semi di sesamo, cacao, farina di mandorle, cioccolato grattuggiato etc. per la copertura

Preparazione

Spuntate le carote, pelatele, lavatele e asciugatele bene.
Tagliate le carote a pezzettoni e inseritele nel boccale del mixer.

Aggiungete anche la frutta secca, le albicocche essiccate e il cocco rapè. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Ricordatevi di fermare le lame ogni tanto per riportare l’impasto dalle pareti del mixer verso il centro.
Se il composto dovesse rimanere troppo sbricioloso, aggiungete 1 o 2 cucchiai d’acqua; viceversa se l’impasto fosse troppo morbido correggetelo con altro cocco rapè.

Una volta ottenuto un impasto denso e liscio trasferitelo in una ciotola.
Mettete ogni ingrediente per la copertura in un piattino diverso, prelevate una cucchiaiata di impasto e formate una pallina rotolandolo tra le mani. Passate poi ogni pallina nel cocco oppure nel cacao o nell’ingrediente scelto per coprirli.

Mettete i tartufini in un piatto e fateli raffreddare in frigo per almeno un paio d’ore prima di servirli.

Potete conservare i vostri tartufini in frigo per 3-4 giorni oppure in freezer.

NB. Se volete una versione “only for adults” aggiungete  un goccino di rum all’impasto, per godervi una coccola dopo che i BirbaMarmocchi saranno andati a nanna!


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.