Pappa

Oggi vi propongo una ricetta che mi ha fatto impazzire a prima vista, non fosse altro che per il nome: “topini di carnevale dal cuore tenero”. Me l’ha mandata un mio caro amico (grazie Luca!) con tanto di foto e non vedo l’ora di provare a replicarla (chissà se tiene con la farina gluten free…).

Intanto sono sicura che manderà in visibilio anche i BirbaMarmocchi e, niente paura, l’effetto doping dovuto al vino, non gli farà poi troppo male.

Ecco cosa vi serve per questi “Topini” che io ho soprannominato “Topini ubriachi”

Ingredienti

topini di carnevale

3 uova

300 g farina

200  zucchero ( o 3 cucchiai di miele)

1/4 di panetto di lievito di birra 

vino marsala

Preparazione

topini di carnevale impasto

Amalgamate il tutto con un minipimer o uno sbattitore elettrico.

topini di carnevale 3

Aggiungete del marsala fino a quando l’impasto non diventa semi liquido.

10965491_373688619470835_508953428_n

Nel frattempo preparate una pentola con dell’olio in cui poi andrete a friggere i “topini”e portatelo a temperatura.

10966692_373688649470832_99023878_n

Potete scegliere voi se usare quello d’oliva  o di semi. Il primo tende a scurire un po mentre il secondo vi offrirà una doratura più compatta e omogenea.

10877973_373688782804152_65387070_n

Prelevate un cucchiaio di impasto e buttatelo nell’olio caldo. Ed ecco che lentamente si formerà nell’olio il vostro topino.

10979351_373688779470819_237252116_n

Lasciatelo appena dorare, 30 secondi al massimo e poi estraetelo dall’olio e mettetelo a riposare su una carta assorbente.  

Ps. Usate un bel cucchiaio grande: in questo modo vi verrà un topino col cuore ancora più tenero, che sa di zabaione!

10958229_373688682804162_1096440952_n

Et voilà, i vostri topini sono pronti per essere assaggiati!


Lascia un commento con facebook


1 commento


  • 2015-02-09 10:44:34

    Marina da mamma a mamma scrive:

    Ciao, ho scelto questo post per la classifica Top of the post del blog MAM :-) http://mammaaiutamamma2014.blogspot.it/2015/02/top-of-post-del-9-febbraio-2015.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.