Usciamo

Maggio, mese delle rose, delle spose… ma anche delle Prime Comunioni. Sia che abbiate bimbi in età di sacramento, sia che siate semplicemente invitate, magari qualche consiglio vi sarà utile.

Io ho deciso di occuparmi dei bambini concentrandomi su “trucco (da evitare!), abito e parrucco” e tralasciando inviti, cerimonia, bomboniere, etc etc che meritano non un post ma …un blog a parte.
Delle BirbaMamme invece si è occupata la fashion Coach Rossella Migliaccio e potete leggere qui i suoi consigli.

N.B.: Quelli che leggerete non sono dogmi ma regole di buona educazione che mi sono divertita a sdrammatizzare con immagini prese dalla rete.

Se state per accompagnare in chiesa la vostra bimba o bimbo, tenete a mente alcuni dettagli importanti:
La Comunione è un evento religioso. Questa la dovuta e necessaria premessa. Alcune parrocchie hanno adottato da tempo la scelta del saio per maschietti e femminucce per risolvere l’annoso problema dell’abito e accomunare tutti senza snaturare il significato della cerimonia rendendola un palcoscenico.

Già… peccato che alcune mamme, pur di far emergere le loro figlie sono disposte ad acconciature da red carpet anche se il carpet è quello che porta all’altare della chiesa. Settimana scorsa mentre ero dal parrucchiere ho assistito alla seguente scena: una mamma che accompagnava la figlia novenne e chiedeva un appuntamento per “provare l’acconciatura” e suggeriva: magari i capelli glieli piastriamo e mettiamo un po’ di semi di lino sulle punte? A NOVE ANNI???? Vabbè, scusate la digressione.

Abbiamo qui una diapositiva:

honey-boo-boo-reginetta-di-bellezza

 

Detto questo, se proprio volete esagerare, una semplice coroncina di fiori bianca sarà il giusto tocco esotico per ravvivare un saio. I capelli lunghi andrebbero acconciati con una treccia ordinata evitando boccoli e chiome fluenti alla Raperonzolo. Tanto, comunque agghindiate le piccole “suorine” non c’è nessun Oscar ad attenderle.

Stesso discorso vale per i maschietti. Se potete, evitate rasature coreografiche e capelli sparati in creste alla Balotelli: non è una partita di calcio né un concerto quello a cui parteciperanno.

3b676c1a7cb2877dde3b178f86843d2c

Per quelle che già stanno storcendo il naso, sappiate che a funzione terminata potrete sbizzarrirvi come vorrete cambiando d’abito (anche più volte) i protagonisti.

Se invece la vostra parrocchia è di quelle moderne e vi lascia libera scelta per quanto riguarda “l’outfit” dei pargoli, miraccomando: non esagerate! Vestiti da sposine e principesse sarebbe meglio lasciarli alle fiabe (é sempre un evento religioso, lo ripeto ancora!) e non saranno gli strati di tulle o i ricami a rendere la vostra fanciulla MissComunione dell’anno.

Scegliete un abito elegante ma semplice (che potrete anche riutilizzare) preferibilmente in colori chiari e tenui e non con fantasie troppo eccessive. Da evitare anche i colori scuri. No a velette, trasparenze, tacchi e paillettes. No anche a infradito e sandali a meno che non stiate celebrando con 40 ° in Africa: mettete delle calze/calzini ai bimbi. (la foto qui sotto indica OVVIAMENTE un abbigliamento da evitare!)

jonbenet230806_228x471

Quanto ai maschi: tight, cravatte, vestiti da principi sono un po’ vintage. Meglio un pantalone e una camicia, magari un gilet e una giacca o un cardigan se proprio volete che sia “perfettino”. E non credo ci sia bisogno di aggiungere che valgono i consigli che avete già letto per le pettinature ai quali si aggiunge quello di evitare trucco e unghie laccate per le bimbe. Parola d’ordine: sobrietà.

Fratellini o bimbi invitati: I fratelli del “festeggiato”, anche loro dovranno essere sobri e semplici.

Non vestite eccessivamente i bambini: è vero che il clima è ancora imprevedibile ma ho visto piccoli che nemmeno a dicembre: infagottati in giacche, gilet, papillon e camicie patire il caldo tra i banchi della chiesa mentre le mamme indossavano abiti da spiaggia e usavano il ventaglio.

baby29n-10-web

Se poi i bambini sono al di sotto dei 3 anni ossia sono da considerarsi BirbaMarmocchi, non solo non dovete coprirli eccessivamente ma nemmeno imbalsamarli con capi ed accessori che limitano la loro libertà di movimento. Provate a stare voi chiusi in scarpette, tutina e cappellino fermi fermi nel passeggino per due ore (tempo medio della funzione con comunione annessa).
Per i neonati è buona regola (e altamente consigliato)  portarsi un cambio completo sia intimo che esterno (body, calze, pantaloni/gonna etc etc ) di riserva: i neonati sanno benissimo quando è il momento meno indicato per lasciarsi andare e state tranquille, nel 90 % dei casi non si lasciano sfuggire l’occasione mettendo la pazienza delle madri taccate e vestite a festa, a durissima prova.

 

Qui sotto trovate una selezione di look a cui ispirarvi per i piccoli invitati:

quisqus

Quis Quis, la linea disegnata da Stefano Cavalleri propone abitini bon ton eleganti e sofisticati ma semplici e pratici per le bimbe più compite. parrot

Decisamente più sportive le proposte di Parrot, adatte alle bambine che non stanno mai ferme.MissBlumarineSuper colorati gli abiti di Miss Blumarine, eleganti ma leggeri e svolazzanti come piacciono alle “principesse capricciose”.twin-setInfine ecco qualche idea tratta dalla sfilata di Twin Set che sdrammatizza capi ricamati e chic con l’abbinamento a materiali più amati dalle bimbe come denim e felpa.

E ora passiamo ai signorini maschietti: il-gufoboy

Personalmente adoro i bimbi in pantaloni corti e perciò ho selezionato queste proposte de Il Gufo con i look da marinaretto ma, anche un classico jeans col giusto abbinamento può diventare elegante senza costringere il bambino a sentirsi ingessato.sarabandaInfine, più classiche ma sempre molto fresche e pratiche le proposte di Sarabanda.

Last but not least qualche idea per i BirbaMarmocchi, che in questa occasione saranno meno protagonisti ma che sono la nostra vera fonte di ispirazione. A loro dedicheremo presto un post sul Battesimo e ne vedremo (e leggeremo) delle belle.

Cliccando sulle foto accedete direttamente ai siti di e-shopping, così vi risparmiate la fatica di andare a cercare questi capi per la città.

baby boy ceremony

 

 

E infine ecco la mia scelta per le vostre piccolissime Miss:

comunione bebè

 

 


Lascia un commento con facebook