Pappa

Le foto di questa splendida torta arrivano da BirbaMamma Claudia che dopo avermi fatto morire di invidia, ha sganciato la ricetta.
E’ una torta perfetta per le merende dei BirbaMarmocchi, dal nome che è tutto un programma: Chiffon Cake.

Lei ha creato queste mini Chiffon cake, delle ciambelline soffici e morbidose.

chiffon cake

Vi posto la ricetta oggi così potrete fare i vostri esperimenti culinari nel weekend e lunedì stupire i vostri piccoli con effetti “golosi” speciali.

Unico suggerimento: è una torta così soffice che richiede degli stampi appositi, in alluminio, che permettono poi di farla “raffreddare” capovolta perchè sono dotati di piccoli piedini.
stampo torta

 

INGREDIENTI:

  • 300 grammi di farina
  • 300 grammi di zucchero semolato
  • 8 grammi di cremor tartaro (non è altro che un lievito naturale, Bitartrato di Potassio che trovate in vendita in farmacia o anche nei supermercati che regala alle torte una morbidezza estrema senza appesantirli.
  • 6 uova intere
  • 190 ml di acqua tiepida
  • 120 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Ricordatevi che avrete bisogno di stampi appositi in alluminio.

PREPARAZIONE:

Mentre preparate la torta, accendete il forno e preriscaldatelo a 160°.

Separate i tuorli dagli albumi e mescolate i primi con lo zucchero con lo sbattitore elettrico. Quando sono ben amalgamati aggiungete lentamente l’olio, il sale e l’acqua.

La prima parte del composto è pronta.

A parte montate a neve gli albumi, aggiungeteci il cremor tartaro.
In una ciotola setacciate la farina, aggiungeteci il lievito e poi, lentamente unite a questi prima il composto con i tuorli e poi manualmente, i tuorli, mescolando dal basso verso l’altro creando un composto che “fa le bolle”.

Fate colare il composto nell’appositostampo  per Chiffon Cake imburrato ( o nei vari stampi se decidete di fare delle mini tortine) riempiendoli sino a metà.

N.B. Potete usare anche uno stampo per ciambelle.

chiffon cake

COTTURA:

Mettete in forno per 50 minuti a 160° e poi per altri 10 minuti alzate la temperatura  a 175°.

Una volta tirata fuori dal forno fate raffreddare questa torta a testa in giù appoggiando lo stampo sui piedini di cui è dotato.

E poi scatenatevi: potete spolverare questa sofficissima torta con dello zucchero a velo o… udite udite, farcirla con marmellata o nutella.

Insomma, una delizia!

NB: Gli stampi migliori, mi dice BirbaMamma Claudia, sono quelli della Wilton e li trovate anche on line, su Amazon.

 


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *