Beauty

Mi è sempre piaciuto riempirmi di crema, dopo la doccia ma, soprattutto, prima di andare a dormire.

È sempre stato un momento della giornata dedicato solo a me, una coccola che mi riconciliava con me stessa prima di dormire.
Ovviamente l’arrivo de #ilRibelle ha modificato ogni sana (ed egoistica) abitudine.

Così, quando #ilRibelle era piccolo la mia passione per la crema e il massaggio si è trasferita su di lui . Adoravo massaggiarlo dopo il bagnetto con ogni olio, crema e unguento trovassi in giro pur di pastrugnare un po’ quel corpicino meraviglioso e morbido.

Lui sembrava apprezzare molto ma, crescendo, il tempo dedicato a queste carezze è andato via via scemando e la routine quotidiana sempre più frenetica ci ha tolto ogni velleità di relax.

Però, pur di tornare a massaggiare e coccolare almeno lui, mi sono dovuta inventare qualcosa.

E pensa che ti ripensa, ho trovato la quadratura del cerchio.

Ho pensato di coinvolgerlo creando un rituale di bellezza solo nostro che è diventato per lui l’occasione di pasticciare con la crema, per me quella di tornare a idratare la mia pelle.

crema massaggio cetaphil

Ho sul comodino un barattolo di Cethapil Crema Idratante, una crema dalla consistenza morbida, che uso come idratante sul corpo. Io ho scelto un vasetto da quasi mezzo chilo che è anche conveniente, così non vi piange il cuore se il bimbo esagera con le quantità. Lo potete comprare in farmacia a poco più di 20 euro. E vi dura un sacco, garantito!

La crema sembra un burro ma è molto leggera e si assorbe in un attimo,  è senza profumo ed ha la consistenza che io amo per il massaggio.

manine, massaggio, bambino
Niente di più divertente dunque che farla “maneggiare” a #ilRibelle che si preoccupa, prima di tutto, di spalmare gambe e braccia della mamma e poi di applicarsela addosso e lasciare che sia io a fargli un massaggio. E nel frattempo parliamo della sua giornata, gli racconto una fiaba, lo preparo a dormire sereno.

Ho voluto condividere con voi questa chicca della nostra famiglia perché a volte basta davvero poco per recuperare “intimità” con i propri bimbi.

mano, crema , bambino, massaggio

Provate a mettere davanti ai bambini un barattolo di crema che sembra panna e vedrete che non sbaglio. Senza dimenticare il lato utilitaristico della cosa: non solo avrete fatto divertire lui e idratato la sua pelle, ma con un gioco, avrete reso anche il vostro rituale di idratazione più piacevole.

* Questo articolo potrebbe contenere messaggi aventi finalità pubblicitaria.


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *