Bua

Sono poche semplici mosse. Le chiamano Manovre di disostruzione pediatrica.
Sono quei colpi, quelli giusti che servono, nel caso vostro figlio/a dovesse ingerire qualcosa di traverso a cercare di evitare di farlo soffocare.

La notizia è di qualche giorno fa: una bimba di 19 mesi  morta soffocata perché una caramella l’è andata di traverso.
Una notizia di quelle che non si vorrebbe mai leggere. Ed è il motivo per cui dopo la nascita del #Ribelle io mi sono iscritta a un corso per imparare le manovre di disostruzione.

Perché purtroppo, anche se siete le mamme più attente del mondo capita. Capita che un bambino metta in bocca ciò che non deve. E d’estate, quando l’attenzione cala e ci rilassa, una disattenzione può essere fatale.

Ricordatevi che banalmente un acino d’uva, una ciliegia, una caramella, arachidi, olive e anche i pomodorini pachino ma anche un pezzo di frutta o di mozzarella troppo grossi possono essere letali per i bambini!

Slide del corso di disostruzione pediatrica

Dal corso Manovre di disostruzione pediatrica

E no, non basta un colpetto, non è giusto dargli due pacche sulla spalla o mettere il bimbo a testa in giù o dargli da bere o altri rimedi che spesso si sentono dire dalla “gente”.

Per aiutarli servono manovre precise.

Che si imparano ai tanti corsi messi in piedi dalla Croce Rossa o dalle mille associazioni in giro per l’Italia.

Io il corso l’ho seguito un anno fa. Gratis. Organizzato dalla Croce Rossa. Me lo aveva suggerito un’altra mamma e l’unica cosa che ho pensato, mentre ero seduta insieme a 600 altre persone era che ne avrei voluto fare un altro, per imparare meglio quelle tecniche perché, nei momenti di panico, non so cosa la mente davvero ricordi e quanto sia abile ad agire, quindi, replicare l’insegnamento forse poteva servire a imprimerlo meglio nel cervello.

E ho pensato che quel corso avrebbe dovuto seguirlo anche il BirbaPapà e i BirbaNonni.

E perché no, magari chiunque.

E ho dato per scontato che all’asilo del Ribelle lo avessero fatto tutte le maestre. E invece no.

Ed è uno dei motivi per cui gli avrei cambiato asilo se non fosse che, finalmente,  da marzo 2015,  il consiglio regionale della Lombardia ha approvato la legge che rende obbligatoria la conoscenza delle manovre di disostruzione per gli operatori di tutti i centri, scuole e asili, che hanno a che fare quotidianamente con i bambini. Una vittoria.

Una legge che spero applicheranno tutte le regioni. Ma nel frattempo, da mamma a mamma vi invito a fare questi corsi, perché a volte basta davvero poco per salvare una vita.

dal corso Manovre di

dal corso Manovre di

Vi metto il link della CROCE ROSSA, dove potrete cercare le date dei corsi nella vostra regione.

E questo è invece Manovre disostruzione Pediatrica, il link di un sito che parla di tante cose utili, oltre che delle manovre.

slide del corso di disostruzione pediatrica

slide del corso di disostruzione pediatrica


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *