Bua

Il 22 aprile sarà la Giornata Nazionale per la Salute della Donna.
Il che è importante, BirbaMamme, perché anche se, come me, tendete a trascurare la vostra salute, sappiamo bene che se stiamo bene noi, stanno meglio pure i marmocchi.

Ergo, vi delucido su cosa succederà per “onorare” questa giornata e credo che l’argomento sia molto interessante.

Copertina-Bollini-Rosa-580x490

Photo courtesy of ONDA

Una serie di ospedali italiani, che fanno parte del Network Bollini Rosa (ospedali premiati per le loro caratteristiche di efficienza e di attenzione alla salute femminile) aderiscono all’iniziativa Open Week di O.N.DA (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna).

L’obiettivo? Promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili come osteoporosi, prevenzione dei tumori, fertilità, endometriosi,  test hpv, diabete,  malattie metaboliche dell’osso, neurologia ma anche violenza sulle donne. etc.
E si sa che prevenire, come dicono le nonne è meglio che curare. E le nonne non sbagliano mai.

Per conoscere ed usufruire di tutti servizi offerti dai vari ospedali, entrate nel sito www.bollinirosa.it e cliccate sul banner a destra  “Open Week”.

Sul portale del Ministero della Salute invece, dal 22 sarà attivo lo Sportello donna, un servizio telematico dove ginecologi, endocrinologi, cardiologi, specialisti in medicina riproduttiva e altri esperti daranno consulenza sulle malattie che tipicamente colpiscono le donne.

Quindi che aspettate? Vi faccio un esempio, giusto uno su tutti: se state cercando un bambino all’INMI Spallanzani di Roma, è prevista una consulenza infettivologica preconcezionale alle donne in età fertile con desiderio di maternità, con indicazione degli eventuali esami da eseguire per la prevenzione, l’individuazione ed il trattamento di infezioni che possono essere pericolose in gravidanza. La prenotazione è obbligatoria e si effettua inviando una e-mail  indicando il giorno preferito per la visita, il nome, cognome data e luogo di nascita ed un recapito all’indirizzo: meserosa@inmi.it


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.