Utili&futili

Ho sempre celebrato la festa della mamma regalando alla mia mamma piccole cose, spesso per lo più simboliche: un biglietto, un profumo, dei fiori, un dolce, un monile. Ma, ora che sono mamma, BirbaMamma per l’esattezza, mi rendo conto che sono ben altri i  regali che, ammettiamolo, una mamma vorrebbe ricevere. E in questo post voglio fare proprio la  Birba, dimenticandomi tutte le buone intenzioni tipo “Basta il pensiero”, “È una festa del consumismo come San Valentino” etc etc, e suggerirvi qualche regalo concreto da farsi fare: per una volta, abbiamo la fortuna di avere una sorta di secondo compleanno… tanto vale festeggiare!

colazione festa della mamma

Dunque, andiamo con ordine, i suggerimenti sui “do” e “dont” dei regali mammeschi sono dedicati ai signori papà (trovate il modo di fargli leggere il post!) che aiuteranno i piccoli nella questione regalo.

Regali da fare

FIORI: un classico. Piacciono a tutte le donne in qualsiasi occasione quindi un omaggio floreale sarà sempre gradito da qualsiasi mamma, ancor più se avrete accompagnato i pargoli a raccogliere con le loro manine il mazzetto in questione. O se li avrete a aiutati a realizzarli di carta, stoffa, paglia, riciclati. Diciamo che coi fiori non si sbaglia mai tranne che con quelli di plastica!

USCITA CON LE AMICHE: ecco, questo è un regalo a costo zero ma che ha sempre un’ottima riuscita. Offritevi di tenere il/i bimbi una sera e lasciate che la mamma vada al cinema-teatro-aperitivo-cena con le amiche. Questi sono veri regali.

COLAZIONE/PRANZO/ CENA: per una volta, sorprendete la mamma portandole la colazione al letto e facendola sentire la principessa della casa e non la solita Cenerentola. Poi portatela a pranzo fuori, all’aperitivo, a cena. Tranquilli: lo sa benissimo anche lei che l’incantesimo dura poco ma quel poco è sempre meglio di niente.

Regali da evitare:

DOLCI E LECCORNIE VARIE: qui si rischia grosso. Se la mamma a cui sono destinati è leggermente in sovrappeso, questo è già  il periodo  del panico da prova costume,  per cui non vi meravigliate se sembrerà assente quando scarterà i vostri cioccolatini: sta già pensando a dove si depositeranno sui suoi fianchi.

GIOIELLI:  “diamonds are the best girls friend” cantava Marilyn e le mamme, girls lo sono state. Traete da soli le vostre conclusioni ed evitate i fake.

COSE PER LA CASA: è la festa della mamma, che è pur sempre una donna, ma non è solo la regina della casa. Ergo, a meno che non abbiate intenzione di regalarle un robot tutto fare capace di rassettare letti e tappeti, lucidare il parquet, sistemare i giochi dei bambini, lavare i piatti, stendere i panni, cucinare… evitate qualsiasi cosa le ricordi il suo ruolo di “casalinga” , almeno oggi.

Regali da meditare….

ABBIGLIAMENTO: Il mio compagno è convinto di conoscermi perfettamente ma è negato con la moda e  non azzecca mai un regalo. Così, non solo le sue scelte finiscono relegate nel cassetto ma, in più,  lui si sente umiliato e io devo sempre inventare scuse stratosferiche sul perché non indossi i suoi regali. Detto questo, magari voi papà che state leggendo siete molto più bravi ma avete mai visto come si illuminano gli occhi di una donna quando ha del denaro imprevisto da spendere?  E allora fate “i buoni” e in questo caso intendo dei buoni acquisto o voucher che dir si voglia. Da Prada o da H&M da Zara, Gucci, Valentino…lasciate che sia lei a scegliere e ne sarà felicissima anche se vi guarderà un po’ imbronciata dicendo: “Bellissimo anche se lo sai, io avrei preferito una sorpresa “. Ve lo garantisco: mente!

MASSAGGIO: Ecco un regalo che negli ultimi anni (grazie a boxvattelapesca vari e offerte last minute) va “di brutto” come direbbe Dj AX. Regalare massaggi e trattamenti fa figo, pare. Ma se volete davvero fare un regalo alla mamma, al ticket massaggio abbinateci anche un  buono baby sitter: così potrà concedersi un’ora di relax senza stare in ansia sul dove/come/a chi lasciare i pargoli.

GADGET  HIGH TECH: se avete a che fare con una geek mom, regalatele qualcosa di tecnologico che serva a fissare i bei momenti coi pupi: tipo una telecamera che automaticamente salva i filmati sul computer, o robe utili tipo un sistema di vivavoce per rispondere al cellulare mentre è in auto e che non viene disturbato dai rumori di sottofondo (leggi pupo urlante): anche se la tecnologica non è il suo forte, ogni mamma ve ne sarà grata!

 

 


Lascia un commento con facebook