Senza categoria

Dolcetto o scherzetto? Una mela, che male non fa.
Per addolcire la notte di Halloween la nostra BirbaMamma Annapaola, direttamente dal Minnesota, ci manda una ricetta tipica americana, dolcissima e veloce: mele candite gustosissime!

Ecco il suo racconto:
Anche quest’anno, in un baleno siamo passati dai caldi estivi alla nebbiolina “spaccaossa” di novembre…That means…Halloween!!!

Qui in Minnesota sarà almeno un mese che si vendono, si intagliano e si lasciano in pasto ai famelici scoiattoli zucche di ogni genere.

Questo però è anche il periodo delle gite alle Apple Orchard, vale a dire ai frutteti, dove puoi comprare, (oltre ai prodotti secondari quali miele, confetture di mele, torte di mele, sidro e frittelle di mele), le mele che tu raccogli direttamente dall’albero (mica scemi ‘sti americani: tu fai fatica e paghi pure care le mele così meravigliosamente “organic”).

Anche se il tutto risulta molto divertente, alla fine ti ritrovi con quintali di mele che vengono utilizzate proprio durante la festa di Halloween. Ed ecco che accanto alle zucche le mele si trasformano  in ipercalorici dolcetti facilissimi e velocissimi da fare! Le  APPLE CANDY
Apple Candy

Ingredienti

Mele, salatini tipo stick per entrambe le versioni.

 

Mele bianche e rosse:

Cioccolato bianco/Candy Melts bianco

Zucchero di canna o semolato

Sciroppo di mais o glucosio

Colorante rosso

Mele al caramello:

Caramelle di caramello (tipo mou)

Vermi gommosi

Zuccherini a forma di occhi

Formine di carta per cupcake

N.B.: Per questa ricetta non ho potuto mettere delle quantità precise per gli ingredienti, perché  ho fatto tutto “ad occhio”, ma soprattutto, le quantità dipendono dal numero e dalla grandezza delle mele.

PREPARAZIONE

Innanzitutto, lavate e asciugate bene le mele. Eliminate il picciolo e inserite al suo posto un bastoncino di bambù, normalmente usato per fare gli spiedini.

Nel caso delle Mele Bianche e Rosse, potete procedere in due modi (o mischiarli!). Nel primo caso (mela in secondo piano), io ho utilizzato i Candy Melts della Wilton, ossia delle pastiglie colorate di pseudo caramelle al latte, fatte apposta per essere sciolte ed utilizzate per ricoprire ogni tipo di dolcezza. Queste si sciolgono in 2/3 minuti a bassa temperatura (circa 50% della potenza) in microonde, ricordando di mescolare ogni tanto. Come quantità io ho riempito una ciotola, così da facilitarmi il compito di intingere le mele. Non essendo particolarmente liquido, aiutandomi con le dita, ho spalmato il composto dal basso verso lalto in modo da lasciare come delle striature (per me molto carine). Ho proceduto poi a fare un simil-caramello, sciogliendo dello zucchero di canna in poca acqua. Quando ha cominciato a caramellarsi (colore biondo chiaro), ho aggiunto il colorante in gel rosso e un cucchiaio di zucchero, ho fatto andare per qualche secondo e poi lho subito fatto scivolare, con un cucchiaio, sulla mela, in modo da ottenere un effetto di sangue raggrumato…perfetto!

Nel secondo caso (mela in primo piano), la glassatura è di cioccolato bianco…e qui vorrei aprire una parentesi: tanto buono quanto terribile da sciogliere! Fatelo solo al microonde, a bassissima temperatura (30% potenza), mescolando spessissimo e senza aggiungere nulla (no burro o latte per carità!), altrimenti vi ritroverete a buttare via delle ciotole e dei pentolini pieni di cioccolato raggrumato, se non bruciato! Chiusa la parentesi.

Una volta sciolto il vostro cioccolato, tuffateci dentro la mela (tenendola per il bastoncino) e poi eliminate il surplus che sgocciolerà verso il basso. Intanto per preparare il caramello, mettete in un pentolino lo zucchero semolato e aggiungetevi metà della quantità in acqua e sciroppo di mais. Fate andare a fuoco medio-alto fino a che le bollicine non scuriranno leggermente. A questo punto aggiungete il colorante e, subito, fatelo scivolare con un cucchiaio sulla mela. Questo caramello rapprenderà rimanendo lucidissimo…a voi la scelta!

P.S.: Ricordate di sostituire  il bastoncino di bambù con un salatino, tipo quelli stick  prima che il caramello si solidifichi del tutto!

Nel caso delle Mele Caramellate (cioè al Caramello!), il procedimento è davvero facilissimo: sciogliete in una ciotola al microonde (sempre al 30-50% e girando ogni 30 secondi) il caramello con un cucchiaio di latte e intingetevi le mele. Sostituite il bastoncino e decorate con falsi vermi gommosi o come più vi piace! Appoggiate le mele su delle formine da cupcake girate alla rovescio, così da formare un piattino, perché il caramello tende un po` a scendere…

Dolcissimo Halloween a tutti!!!

mela

Proprietà delle MELE:

“Una mela al giorno toglie il medico di torno!”

Anche in questo caso la scienza conferma quello che i nostri avi potevano solo intuire e cioè che le mele fanno bene!

Grazie all’alto contenuto di acqua e fibre e ai pochissimi grassi, la mela è ovviamente un frutto amico delle diete dimagranti e sgonfianti (combatte la ritenzione idrica e regola la flora batterica intestinale), ma aumenta anche il senso di sazietà.

Si potrebbe dire che è un frutto zuccherino, in realtà contiene  zuccheri di vario tipo come fruttosio, glucosio e saccarosio ma non in alte quantità.

Tra i sali minerali possiede potassio, zolfo, fosforo, calcio, magnesio e vitamine quali C, PP, B1; B2 e A che la rendono estremamente terapeutica e salutare per le sue capacità antiasmatiche e anticancerogene (è ricca di polifenoli).

TRICKS: Aggiungete  una mela alle conserve di frutta, per aiutare l’addensamento della marmellata. L’elemento che aiuta la gelificazione è la pectina, di cui le mele sono davvero molto ricche; una fibra che aiuta a controllare i livelli di colesterolo nel sangue (diminuendo il rischio di ictus e cardiopatie) e i livelli di glicemia (utile nei casi di diabete).

La pectina può, inoltre, essere usata come rimedio naturale nei casi di diarrea, soprattutto per i bambini.


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.