Usciamo

Oggi vi racconto una favola. Di quelle che si raccontano alle bambine e che parlano di principesse. Ma stavolta la protagonista non è una bionda fanciulla dagli occhi dolci e dai capelli di seta, nè una sprovveduta  e incantata bimba che fa innamorare animaletti ed esseri umani con un semplice battito di ciglia.

La protagonista è una strega, cattivissima, che odia tutto ciò che di bello e buono la attornia.Una perfida a prescindere insomma. Una di quelle che non vorresti mai incontrare sulla tua strada.

Maleficent-disney

Lei si chiama  Malefica ed è la principessa più cattiva di Disney che, da stasera, è la protagonista nelle sale italiane del film Maleficent interpretata dalla bellissima Angelina Jolie.

Maleficent-BEAUTY-300

Perchè parlare di una cattiva? Bè, perchè un pizzico di sana cattiveria è in ogni BirbaMamma che si rispetti e perchè, per una volta, in questo film ci viene spiegata la vera origine di cotanta perfidia. E alla fine, capirete che ognuna di noi è potenzialmente una Malefica… (Ahh che brutta cosa le delusioni d’amore!).

trucco-malefincet-milano1

Già, perchè cattive non si nasce ma si diventa. E questa forse è una lezione da spiegare bene alle bambine prima che sia tardi.

Malefica  infatti è una fatina diversa dalle altre perchè ha ali grandissime (insegnate ai bimbi la diversità, ne abbiamo già parlato con la storia di Rikki il coniglietto!) chevive beatamente insieme ad altri esseri magici nella Brughiera, un luogo invidiato e desiderato dagli umani, come il Re Filippo.

trucco-malefincet-milano3Un giorno Malefica conosce un orfanello, curioso e impavido che si avventura tra le creature magiche della Brughiera e diventa prima amico, poi amante di Malefica. Ma, la guerra scatenata da Re Filippo, intenzionato ad occupare e conquistare i poteri delle creature magiche della Brughiera li separerà.

Malefica  sarà tradita da Stefano e, suo malgrado, conoscerà così l’ambizione e la spietatezza degli umani. Ecco perchè si trasformerà nell’odiosa regina delle sue terre ed ecco spiegata la sua vendetta sulla principessina Aurora (la Bella Addormentata, per intenderci) che altro non è che la figlia di Stefano, si proprio l’orfanello traditore, diventato re.

Insomma, non è la classica favola ma con gli opportuni aggiustamenti tutte le bimbe apprezzeranno (a parte il fatto che la Jolie è talmente bella e carismatica che tutte noi mamme vorremmo essere Malefica almeno per un giorno….e non a caso nel suo nome c’è già un sottile gioco di parole che solo le più smaliziate potranno cogliere!). Piuttosto mi sembra una  storia utile per spiegare alle bambine che non sempre quelle più cattive sono da evitare, piuttosto vanno comprese e aiutate a superare ciò che le ha ferite.

 

N.B. Le immagini che corredano l’articolo (non quelle della Jolie, ovviamente!) sono  foto del backstage della sfilata che ha preceduto l’anteprima del film a Milano.

I make up sono stati realizzati dal bravissimo Michele Magnani, senior make up artist di MAC, l’azienda che ha prodotto una linea dedicata proprio al film e alla sua protagonista.

Maleficent-AMBIENT-300

 

 

 


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.