Utili&futili

Lo sapete che tra le ricerche su Google al secondo posto scrivendo “come” appare il suggerimento di “Come si bacia?”.
Ci sono ben 581.000 risultati su Google.
E già, perché chi ti insegna come si bacia? Meglio chiedere a internet. O alle amiche? O a papà?

frenchkiss

Kiss Me” Short Film by Cas Stonehouse, 2014

Secondo me meglio chiederlo alla mamma, e vi spiego perché.

 

Nella migliore delle ipotesi se sei femmina tocca alle amiche più esperte delucidarti con dettagli approfonditi e simulazioni allo specchio.
Per i maschietti invece le dritte arrivano più spesso da cinema e video hard. Vuoi davvero fare la figura del povero sprovveduto chiedendo a un amico come si bacia? E te la sentiresti di chiedere a papà che magari nemmeno si ricorda cosa è un bacio con la lingua?

Chiaro che i genitori in tutto questo non vengono nemmeno presi in considerazione.
Io non ce lo vedo un adolescente che chiede a papà o mamma come  dare un french kiss.
Eppure, un bacio è u
n gesto semplice di una portata devastante.
Quello da cui spesso dipende l’evoluzione o meno di qualsiasi relazione sentimentale.
Soprattutto per noi donne che già da quello decidiamo se “Maria per me può restare!”

Su, non fate le puritane: avrete avuto anche voi un fidanzato molesto di quelli con la lingua a frullatore, o peggio, uno a ventosa che vi impediva di respirare.
Per me la categoria che veniva eliminata senza possibilità di ripescaggio dopo 30 secondi è sempre stata quella dei baciatori a sbavo.
Quelli che ti lavano la faccia. Quelli che, per quanto impegno ci mettano, poveretti, non ce la possono fare, è proprio una questione di guarnizioni, hanno le labbra con problemi di aderenza e a volte ne vanno pure fieri. Bleah!

Il genere di baciatori che ti fanno apprezzare le regole della prostituta redenta Vivian- Julia Roberts in Pretty woman: “Niente baci sulla bocca”.

tumblr_inline_nefo9mYUDp1rkygkg

E poi invece ci sono i baciatori seriali.
Quelli che mentre ti baciano tu ti accorgi che qualcuno ha dato un party nelle tue mutandine.
Quelli che sanno smuoverti l’ormone anche solo sfiorandoti le labbra.
Che sanno bene come inclinarti la testa senza farti venire il torcicollo, morderti il labbro senza provocarti un emorraggia, stimolarti la lingua senza necessariamente farti la pulizia interdentale.
Quelli lì, avete capito. Che quando ne conosci uno non te lo dimenticherai mai più.

Rari. Ahimè.

E a questi qui chi glielo ha insegnato come si bacia secondo voi?
Io credo che a parte le doti naturali, certa gente affini la pratica con l’esercizio…e i consigli una donna. Quella che, si spera, incontrino tutti almeno una volta nella vita.
Quella che si prende carico dell’insegnamento e lo fa a futura memoria di chi verrà.
Quella che ti dice papale papale: “Amico, non ci siamo! Fai così, piuttosto che così”.
Insomma, una nave scuola capace di istruire senza ferire l’ego del malcapitato.

Noi donne siamo molto generose, se uno è bravo sappiamo ricompensarlo adeguatamente.
Ma se ti capita uno di quelli mosci, è lì il dramma perché magari preferisci sparire passando per stronza o poco di buono piuttosto che fare la parte della maestrina bacchettona e svelargli al poveretto che no, non sa baciare.

Quindi, forse da mamme, spetterebbe a noi donne istruire i futuri baciatori di domani perché non credo che l’arduo compito possa essere affidato ai papà.
…E se anche il papà non ha avuto la giusta maestra? Considerando che, per i maschi il movimento della lingua nella maggior parte dei casi viene paragonato a quello del bastone del calcio balilla nella mossa vietata del “frullare”, come la mettiamo? Continuiamo nella serie di errori a catena? 

Suvvia, non facciamoci portatrici di cotanta tristezza nelle prossime generazioni di genere femminile.

E so che ci sono ancora tanti e tanti anni prima che il #Ribelle possa cominciare a pensare a certe cose ma, come si dice, meglio arrivarci preparate no?

Tanto nessuna mamma dimentica certe cose. Mai.

NB. Lo spunto per questo post è arrivato dal mio amico Salvatore Russo che ha analizzato tutto questo in chiave marketing in un bell’articolo COME SI BACIA corredato da suggerimenti diretti delle sue amiche donne alle quali ha chiesto quali erano i baciatori Top e Flop secondo ognuna. Se siete delle romantiche nerd, anche se non ancora mamme, andatevelo a leggere perché  è troppo carino.

 


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.