Beauty

In tanti anni di carriera come beauty editor ho imparato tre cose importantissime sulle rughe:

Non esistono creme miracolose per combatterle,

Quando arrivano arrivano (ergo, l’unica soluzione possibile è prevenirle).

Le giapponesi ci sanno fare.

japanese girl

Eh sì,  per le orientali avere la pelle impeccabile è un ossessione e da secoli studiano soluzioni per mantenere la pelle giovane e tonica, sfruttano piante e olii per rallentare l’invecchiamento e hanno rituali di bellezza mirati che praticano quotidianamente.

Qualche loro segreto però è arrivato sino a noi.

E la nostra esperta naturopata Sonia Cabiaglia tiene addirittura un corso dove li svela, (il 12 marzo a Milano il suo corso: I segreti di bellezza delle donne giapponesi).

Per noi BirbaMamme però ha fatto un’eccezione rivelando una di queste antiche ricette giapponesi, che le orientali si tramandano da madre in figlia per detergere il viso in profondità.

Il rituale è quello del lavaggio con la farina di riso che ha effetti miracolosi sulla pelle: pulisce, ammorbidisce, nutre e idrata, ideale per chi ha impurità o stanchezza. La farina di riso è perfetta poi per le pelli delicate e sensibili, da usare anche quotidianamente al posto del sapone.

Il metodo è molto semplice: basta prendere un paio di cucchiaini di farina di riso, metterli nel palmo della mano o in una piccola ciotolina, mischiare con acqua calda (va bene anche quella del rubinetto) quanto basta per ottenere una cremina, massaggiarla sul viso come se fosse un sapone, insistendo maggiomente nei punti critici come la base del naso, il mento, le guance.
Poi sciacquare con abbondante acqua tiepida.
Chi ha la pelle particolarmente delicata o sensibile  può utilizzare un sacchettino di garza di cotone (le giapponesi nobili usavano un sacchettino di seta), riempirlo con un paio di cucchiaini di farina di riso, bagnarlo sempre con acqua tiepida e usarlo come se fosse una piccola spugna, insistendo nei punti critici.
Il sacchettino può essere riutilizzato 2 – 3 volte e dopo l’uso basta appenderlo ad asciugare. Dopo la detersione si può ainvece pplicare un olio vegetale come quello di Camelia o di Jojoba per riequilibrare la pelle.

Il risultato? Una pelle morbida, distesa, pulita, idratata e luminosa.


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.