Senza categoria

Capita. Magari dopo che i bambini sono stati ammalati, con con la febbre alta,  debilitati, più stanchi del solito, inappetenti, con mal di pancia.
Capita. E quando capita i bambini hanno un alito che “nun se po’ sentì” con un caratteristico odore di… frutta marcia

Photo courtesy of Marks Jonathan

Photo courtesy of Marks Jonathan

Tranquille mamme, si tratta di acetone, un disturbo tipico nei bambini.
Ma per saperne di più ho chiesto alla nostra bravissima naturopata Sonia Cabiaglia come risolverlo in maniera naturale.

L’acetone è una sorta di disordine metabolico, che si presenta quando il corpo, per far fronte ai suoi bisogni energetici, una volta esauriti gli zuccheri inizia a bruciare i grassi. 

Questo può succedere a seguito di situazioni particolari come la febbre o una forte influenza, negli adulti anche a seguito di stress o digiuno.

La febbre alta richiede infatti uno sforzo superiore al fisico del bambino per il superamento dell’infiammazione Il corpo attiva il metabolismo per produrre più energia, una volta consumati gli zuccheri, inizia a bruciare i grassi, liberando i corpi chetonici, responsabili del tipico odore di acetone.

I sintomi nei bambini sono facilmente riconoscibili dall’odore cattivo di “frutta marcia” presente nell’alito e nelle urine. 

N.B. Se avete il dubbio, potete acquistare in farmacia dei test per la ricerca di acetone nelle urine.

I bambini a seguito di acetonimia si sentono svogliati e senza forze, con senso di nausea costante e a volte vomito e non gradiscono l’acqua zuccherata che è tradizionalmente consigliata come rimedio.

Per riportare l’equilibrio infatti occorre integrare gli zuccheri  ed ecco tre suggerimenti per voi:

COL MIELE

Aggiungete a un cucchiaino di miele biologico 5 gocce di tintura madre di Camomilla da succhiare lentamente, oppure sciogliete il miele in 1-2 cucchiai di acqua da sorseggiare a più riprese (ma solo se il liquido non aumenta i conati).

COI FIORI DI BACH

Un altro aiuto può essere dato dai Fiori di Bach: in questo caso Willow è il fiore più indicato, un deacidificante a tutti i livelli. In un bicchiere con due dita d’acqua aggiungete 4 gocce di Camomilla TM e 4 di Willow e fatelo bere a piccoli sorsi.

CON LA CAMOMILLA

Spesso contro le crisi di vomito è sufficiente mettere su di un fazzolettino di carta qualche gocce di olio essenziale di Camomilla Blu e/o olio essenziale di Mandarino, oli specifici per i bambini da utilizzare per nausea e vomito in pediatria.

CON LA DIETA

Anche la dieta però deve essere adeguata, alimento più indicato è il riso integrale molto ben cotto: l’alimento migliore per integrare carboidrati che forniscono energia “buona” al corpo e aiutano la ripresa dello stomaco. Il riso può essere accompagnato da carote cotte e altre verdure leggere e potete integrare  gli zuccheri con la frutta: pere e mandarini sono ideali per la ripresa del bambino.


Lascia un commento con facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.