Beauty

Oggi vi racconto una storia.

E vi prometto che alla fine di questo post la prova costume per voi non avrà più segreti: vi svelerò la soluzione definitiva, economica, efficace al 100%.

Prima di leggere però vi chiedo di fare un grosso sforzo di immaginazione, pronte?

Io ero una bambina magra.

No, non ridete, non sto scherzando.

Sono stata magra e piatta sino al primo anno di liceo.

Così magra che mia madre mi portò dal pediatra spaventata. Lui le disse di farmi una cura ormonale ma per fortuna lei ci penso su e alla fine, sperando di farmi ingrassare, mi fece solo trangugiare per anni una specie di minestrone ipercalorico e proteico fatto di legumi e verdure, che aveva un odore nauseabondo.

Ero magra e scura di carnagione. Praticamente mi scambiavano per una bambina immigrata.

Però poi, a furia di brodini e di cibo infilato con l’imbuto, il fisico ha ceduto e ho iniziato ad ingrassare. Le prime sono state le tette: sono esplose come due palloncini.

Io mi vergognavo così tanto che mettevo maglioni a vita alta che le evidenziavano ancora di più.

Poi all’università con la mia compagna di merende (citazione non casuale) più che studiare diritto studiavamo ricette culinarie per deliziare gli amici. E insomma, a 25 anni ero una curves, per dirla con termini moderni. Una non magra, per dirla schietta.

E da lì è iniziato il periodo “le provo tutte”.
E per tutte intendo proprio tutte. Le diete, ovviamente. Da quella del minestrone, a quella dell’ananas, alle uova, ai pomodori, alla Wheigth Watchers, alla Scarsdale, sino alla Dukan tentando pure con iridologia e agopuntura. Niente. Al massimo perdevo un paio di chili di consolazione.

La Dukan è stata l’ultima prima di rimanere incinta.
Avevo perso sei chili, conquistone, e mi sentivo talmente figa che ero diventata figa. E deve essersene accorto anche il fidanzo (che è poi per quello sono rimasta incinta).

E qui vi comincio a svelare l’arcano.

Io non ero diventata magra e forse mai lo sarò più, ma con quei sei chili in meno, mi sentivo meglio, anzi bene. Tanto bene. E questo mi dava una sicurezza in me che faceva sparire ogni inestetismo ciccioso.

Perché la verità è che “essere in forma” è una questione soggettiva, uno stato d’animo e non centra con i chili.

Se ti senti bene col tuo corpo, più o meno rotondo che sia, puoi conquistare il mondo.

Dunque veniamo alla soluzione.

Le strade sono due:

  •  impari a piacerti (i famosi discorsi sull’autostima, puntare sul carattere e bla bla bla)
  • o a gennaio inizi a metterti sotto e fai di tutto per avere una forma decente per l’estate.A gennaio non a giugno.

Gennaio era 6 mesi fa. A gennaio io non ero pronta. E siamo a giugno.

Ma non perdiamo la calma, cosa si può fare? Mi sono detta:

Chiamo la nutrizionista e inizio a mangiare acqua e verdura sino al 15 agosto sperando nel miracolo? Mi ammazzo di pressoterapia e massaggi ?
Divento addict di runtastic e corro per la città?
Rinuncio a ogni aperitivo, dolce, bibita,  gelato pur di esibire ad agosto un fisico da modella?
Ovviamente tutte soluzioni al momento impraticabili e dai dubbi risultati visto:

scarsità di tempo, di denaro, e soprattutto scarsità di  forza di volontà, o abbondanza di tentazioni che dir si voglia.

E quando sei disperata che fai?
Chiedi aiuto a un’amica.
Ho pensato subito di chiamare l’amica famosa che fa quasi i miracoli estetici (leggi L’estetista Cinica) ma poi ho scoperto che in un post sul suo blog “10 cose che funzionano davvero per tutte per prepararsi alla prova costume” quella fetente si era “liberamente ispirata a me” per parlare proprio di pigrizia…
Io sarei l’Alessandra quella pigra per intenderci.
Ma non uso l’Obag, sia messo agli atti.
E faccio tutto quello che lei dice, lo scrub, gli impacchi, la depilazione, etc etc. E vabbè sulla dieta stendiamo un velo, o un pareo.

slim me tutankhamon prova costume

Quella che vedete non la moglie di Tutankhamon ma sono io che provo lo SLIM ME dall’Estetista Cinica…

Un po’ per essere stata citata a esempio negativo mi sono sentita una schifezza, lo ammetto, ma leggetevi il post. Cristina ha pienamente ragione: è inutile lamentarsi della taglia se poi vai in giro con la ricrescita, le unghie sbeccate, i peli che spuntano. Insomma, è come guardare il dito e non vedere l’elefante.

I dettagli signore mie, ecco la cosa fondamentale.

E su questo io non posso che dare ragione alla paladina della bellezza visto che vivo di dettagli. E non posso che suggerirvi il mio trucco per superare anche quest’anno la prova costume. Trucco infallibile!

Una parola sola, inizia con la lettera D ma non è dieta, è DIVERSIVO.

Vi spiego.

A parte tutte le cose fondamentali di cui sopra, ossia piega dal parrucchiere, manicure e pedicure impeccabili, depilazione, maschere idratanti, etc e che tutte DOBBIAMO fare (e non ci sono scuse che tengano!) quando proprio siete alle pezze, vi consiglio la strategia del DIVERSIVO.

Puntate su un dettaglio che distragga l’attenzione: una collana, un paio di orecchini, una borsa, un cappello, un rossetto (ecco perché non esco mai senza), un paio di scarpe.

Deve essere una cosa originale tanto da attirare l’attenzione.

Funziona, vedrete.

Check out our assets. @swimsuitsforall #summerishere #swimsuitsforallsummer17

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@theashleygraham) in data:

 

Osservate questa foto….e fatela guardare a chiunque. Cosa guardate per primo? La scritta sulle giacche,  il costume o il lato B di Ashley Graham? PS. Ashley è una delle modelle curves più famose al mondo.

DIVERSIVO. Può essere anche una scritta .
Io ho iniziato dalle scarpe. E vi assicuro che pure gli uomini hanno smesso di guardarmi nella scollatura.

scarpe diversivo prova costume

Se sarete brave, nessuno penserà a ciccia e cellulite, nemmeno voi.

Ah, il tutto va sfoggiato con un sorriso, arma che ha il potere di ipnotizzare chiunque. Provateci, che vi costa?

occhiali prova costume

Anche perché se siete arrivate anche voi a oggi col panico da costume, non mi pare abbiate alternative, no?

 


Lascia un commento con facebook


2 commenti


  • 2017-06-24 15:00:18

    occhi da viaggio scrive:

    Fantastica!!!!

  • 2017-06-24 12:24:23

    La Folle scrive:

    Io al mare non ci vado proprio quest'anno, così ho risolto! #lafurbizia

Rispondi